Canarie, la nazione ideale dove trasferirsi

Canarie, la nazione ideale dove trasferirsi




Spesso, le persone sentono il bisogno di iniziare una nuova vita. Un nuovo inizio che gli permette di avere un lavoro migliore e uno stile di vita più idoneo alle proprie esigenze.

Lavorare in un ufficio davanti allo schermo di un pc o in fabbrica, rendono la loro vita di tutti i giorni un vero e proprio purgatorio.

Trasferirsi alle Canarie

Le isole che compongono l’arcipelago delle Canarie, sono delle isole con un clima prettamente tropicale; anche se si trovano a poche ore di volo dall’Italia.
Vivere alle Canarie è un sogno che possono realizzare tutti. Non è necessario essere possedere una disponibilità economica ingente e lo spagnolo è una lingua che si può imparare facilmente.

Per chi si vuole trasferire in queste isole, per residenza o per eseguire un investimento immobiliare, deve ottenere prima dei documenti.

Per acquistare una casa serve il NIE

acquistare una casa alle canarie

Quando si prende la decisione di trasferirsi alle Canarie, il primo documento necessario per usufruire di un qualunque servizio alle Canarie è il “Numero de Identificaciòn de Extranjero” (che viene identificato con la sigla N.I.E). Questo numero, corrisponde al codice STP italiano (il numero che serve ad identificare uno “straniero temporaneamente presente sul suolo italiano).

Questo codice fiscale spagnolo, dà diritto alle persone che lo ottengono di poter usufruire di una serie di servizi statali; che sono:

  • lavorare in una delle isole Canarie
  • aprire una attività commerciale
  • iscriversi al sistema previdenziale spagnolo
  • aprire un conto corrente in banca
  • stipulare una qualsiasi polizza assicurativa
  • avere la possibilità di ottenere un contratto telefonico
  • accedere a un mutuo
  • fare la dichiarazione dei redditi

Oltre ad ottenere il NIE, per trasferirsi alle Canarie è anche necessario fare un’assicurazione sanitaria pubblica o privata. Come ultimo requisito, per chi vuole prendere la residenza alle canarie è necessario dimostrare di avere un reddito. Solo in questo modo, si potranno completare i documenti necessari per risiedere in maniera ufficiale in una delle bellissime isole delle Canarie.

Valutare con calma la propria decisione

Prima di prendere la decisione di trasferirsi in una delle isole delle Canarie, vi consiglio di trascorrere una o più settimane nell’isola in cui avete deciso di trasferire la vostra residenza. Solo in questo modo, vivendo in loco, avrete la possibilità di capire se la vostra scelta è quella giusta. Dopo qualche settimana di soggiorno, potreste accorgervi che l’isola, o la città che avete scelto non è quella ideale dove vivere.

Le isole sono molto diverse tra di loro, ma le isole preferite dagli italiani sono sicuramente Gran Canaria e Fuerteventura. La presenza di una nutrita comunità di persone provenienti dall’Italia, può sicuramente facilitare il vostro inserimento in questa nuova nazione. Inoltre, in questo modo avrete sicuramente la possibilità di trovare qualcuno che vi possa dare una mano nello sbrigare le varie pratiche necessarie ad ottenere la residenza.